Romafil 2013

Ho atteso pi¨ di una una settimana per proporre questa brevissima cronaca dei miei incontri con alunni e docenti a Roma in occasione dei Romafil 2013 sperando di poter reperire qualche foto da inserire a corredo, ho persino inserito un appello su Face Book. Non Ŕ arrivato nulla.

E allora ho pensato di procedere ugualmente per rendere omaggio a chi si Ŕ tanto prodigato perchŔ questi incontri avessero luogo con successo.

Devo solo ,con rammarico, rilevare che alla tre giorni del " Progetto giovani " a Roma come del resto a Milano, non viene mai dato il giusto risalto. Non Ŕ inserita nel programma , non viene citata in nessuna occasione. Eppure "costa" parecchio in termini economici , organizzativi ed umani a Poste Italiane , alla Federazione e ai Circoli e alle Scuole che vi aderiscono. La promozione di  " Filatelia e Scuola " forse meriterebbe di pi¨.

I piccoli e meno piccoli ospiti con cui ho avuto il piacere di incontrarmi sono stati circa 450.

Venerdý 18 ottobre ho incontrato i ragazzi di

Roma- Tor Sapienza

Zagarolo

Roma - Serafico

Roma - Ospedale Bambin Ges¨

Sabato 19 ottobre ho incontrato

una scolaresca di Formia

un'altra scolaresca di Roma

Domenica 20 ottobre  c'Ŕ stato l'incontro con

 i ragazzi di Massafra

e, a sorpresa con un gruppo di ragazzi delle superiori aderenti al progetto " Comenius "

Gli incontri si sono svolti, come d'abitudine, nell' Area Giovani  situata all'ingresso principale del Palazzo dei Congressi

Agli ospiti ho proposto, come di consueto, la mia presentazione suddivisa in cinque parti

Brevissima storia della comunicazione

La nascita del francobollo fra storia e leggenda

       

Le caratteristiche del francobollo

 

Il francobollo come veicolo di messaggi  pubblicitari e sociali

Alcune curiositÓ

I ragazzi hanno seguito con interesse e partecipazione e poi sono ... partiti per la Caccia al tesoro che quest'anno Ŕ stata ripristinata con successo.

Ed ora un grazie a :

 soprattutto nella persona di Emanuela Agamennone che si Ŕ prodigata perchŔ i " flussi " dei piccoli ospiti fossero gestiti al meglio

che io ho rappresentato come responsabile nazionale del " Progetto Scuola "

i commercianti filatelici

che hanno fornito la disponibilitÓ a supportare la Caccia al tesoro

e infine, ma soprattutto, i ragazzi e i loro accompagnatori che si sono comportati in modo corretto, educato e partecipativo ed hanno dato un tocco di vivacitÓ giovanile alla manifestazione.

Un grazie anche a chi mi ha chiesto di inviare una copia del mio materiale. Ho giÓ provveduto e spero che possa essere utile.

Grazie a tutti, davvero !

Mariagrazia De Ros